Il Mag

Ricevi tutte le news sulla Maison Mugler

Mugler x l'ECAL: giovani talenti reinterpretano il patrimonio della Maison
Pin It
Pin It

Mugler x l'ECAL: giovani talenti reinterpretano il patrimonio della Maison

  - Fashion  

Scopri in esclusiva i retroscena della collaborazione

Lo scorso aprile, la Maison MUGLER ha inaugurato un'inedita collaborazione artistica con l'ECAL (Ecole Cantonale d’Art de Lausanne), istituto universitario classificato tra le dieci migliori scuole di arte e design del mondo.

La collaborazione tra l'ECAL e MUGLER è iniziata nel mese di settembre 2017, quando la scuola si è rivolta alla Maison per un atelier del corso di laurea in fotografia, diretto dal fotografo di moda Philippe Jarrigeon. Sempre pronta a promuovere la creatività dei giovani e a perseguire l'innovazione, la Maison MUGLER ha accettato con entusiasmo l'invito dell'ECAL e ha affidato venti splendide creazioni del suo archivio storico agli studenti della scuola. I giovani talenti, assistiti dalla stilista Victoire Simonney e dalla truccatrice Kathy Le Sant, hanno avuto il difficile compito di reinterpretare i leggendari profumi MUGLER e alcuni look iconici della Maison: l'abito a tubino ricamato della collezione di Haute Couture Primavera-Estate 1997 "Les Insectes"; il tailleur arcobaleno della collezione Primavera-Estate 1990 "Hawaï"; e ancora, l'abito « Angel », interamente ricamato con cristalli Swarovski e incluso nella collezione di Haute Couture Autunno-Inverno 1992 "Ritz".

Le produzioni fotografiche e i video realizzati dagli studenti sono poi state selezionate con cura dal nuovo Direttore Artistico del prêt-à-porter MUGLER, Casey Cadwallader, che è rimasto molto colpito dalla qualità dei loro lavori.

Spero di riuscire a diffondere presso la Maison MUGLER una nuova cultura, basata sul dialogo costante con le altre discipline e in particolare con l'arte. È stato per me un onore e un piacere accompagnare gli studenti dell'ECAL alla scoperta dello straordinario patrimonio della Maison e vederli all'opera, mentre ne reinterpretavano le creazioni con grande talento e audacia. Il progetto è il primo di una lunga serie di collaborazioni tra MUGLER e i giovani artisti .

ha dichiarato Casey Cadwallader

Le opere di Cynthia Amman, Luna Conte, Théa Giglio, Lucie Deluz, Guillaume Lamarre, Hugo Plagnard, Charlotte Tronchot ed Eliott Villars saranno visibili sui social media e sui siti web di MUGLER e dell'ECAL.

#muglerxecal

Image de la vidéo play

Hugo Plagnard

Per accedere a questa rubrica entra nello spazio Le Cercle