Il Mag

Ricevi tutte le news sulla Maison Mugler

The Wyld – Out of this world
Pin It
Pin It

The Wyld – Out of this world

  - So Mugler  

Uno show fuori dal comune, la storia di un amore cosmico nell'eccentrica e meravigliosa città di Berlino. Da un lato un giovane pilota di BMX con i piedi per terra. Dall'altra una dama ritrosa, rinchiusa nella torre della televisione di Berlino e immersa in un immaginario galattico.
Due anime separate da una distanza infinita eppure destinate a incontrarsi.

« "Berlino è uno dei più grandi centri
di libera creazione al mondo. La sua filosofia e il suo spirito di apertura esercitano su di me un enorme fascino. THE WYLD racchiude in sé tutte le vibrazioni positive della città: energia, modernità, atemporalità e cultura.

Questi sentimenti li ho voluti condividere attraverso uno spettacolo di grande impatto. Per mettere in scena un simile progetto scenico non c'è luogo migliore del Palast. Il più grande teatro al mondo per uno spettacolo dell'altro mondo." »

Manfred Thierry Mugler

Uno show ideato dallo sceneggiatore, regista,
fotografo e creatore di profumi Manfred Thierry Mugler, che ha collaborato anche con il direttore
script scenico Roland Welke per la creazione dei costumi e la stesura dei dialoghi.
Una produzione in cui poesia, humor, futurismo
e glamour disegnano un'umanità variegata e ricca di differenze, di passato e avvenire.

Uno spettacolo "a dimensione urbana", popolato da esseri straordinari: Nefertiti, la più grande celebrità berlinese e la sua eterna bellezza,

un giovane appassionato di BMX, alieni intergalattici, tribù cosmiche…

Una coreografia dalle configurazioni ultraterrestri, interpretata da 60 talentosi ballerini del Friedrichstadt-Palast e diretta da dieci coreografi di fama internazionale, tra cui Brian Friedman et Itzik Galili. La più grande troupe di teatro musicale al mondo, sul più grande palcoscenico del mondo: il Friedrichstadt-Palast, di proprietà della città di Berlino.
Un'esperienza inedita. Subito da vivere...

Condividi questo articolo:

Per accedere a questa rubrica entra nello spazio Le Cercle